Automotive: Tecnologie intelligenti Adas

La sicurezza in auto è un aspetto fondamentale e sul quale è focalizzata l’attenzione di ogni guidatore.
Per questo il settore Automotive è sempre più attento alle tecnologie nel campo della sicurezza in auto.

Le tecnologie Adas, advanced driver assistance system, sono sistemi altamente tecnologici volti ad aumentare la sicurezza su strada per prevenire e ridurre errori umani e quindi evitare incidenti.
Parliamo di dispositivi che hanno la capacità di rilevare tramite sensori, videocamere, radar, lidar e ultrasuoni, la presenza di un ostacolo fermo o in movimento su ogni angolazione del veicolo.

Alcuni esempi pratici possono essere un cambio involontario di corsia segnalato da una centralina che raccoglie il messaggio e lo comunica al guidatore (LDW); grazie al riconoscimento della segnaletica stradale di una fotocamera che indica i limiti, mantiene una velocità corretta (ISA); rilevamento di veicoli che ci seguono avvisando in caso di pericolo di tamponamento(BCW).
Questi sono alcuni dei principali sistemi di guida assistita Adas e sono caratterizzati da diversi tipi di sensori che posizionati in varie parti del veicolo inviano da una centralina il segnale all’interno dell’abitacolo o in automatico modificano l’andatura del mezzo onde evitare collisioni e quindi evitare di mettere in pericolo le persone all’interno del veicolo.

Un altro sistema altamente tecnologico ed innovativo è caratterizzato da un sensore che installato all’interno dei pneumatici invia molte informazioni sul loro stato come l’usura, la temperatura, il grip e molti altri aspetti riferiti alla salute della gomma. 

Questi dispositivi Adas intelligenti sono ormai di serie su tante auto di fascia media.



Pubblicato da il




PRENOTAZIONE OFFICINA

Compila il modulo e richiedi una prenotazione direttamente online.



SCEGLI I NOSTRI SERVIZI

Clicca per visualizzare i nostri servizi.


VISUALIZZA I SERVIZI ORA

©2009-2018 SPAZIO S.p.A. P.IVA. 07411090017. TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI. - Company - Privacy.

Credits